Sport e esercizi fisici adatti per migliorare la cellulite

IMPERDIBILI: Non perderti i migliori rimedi naturali del 2017! Clicca qui per leggere le recensioni!

lista dei migliori rimedi naturali

Sta arrivando la stagione estiva e come ogni anno ci affrettiamo a perdere quei chili di troppo accumulati durante l’inverno.

Uno degli effetti collaterali più evidenti, a livello estetico, è la presenza fastidiosa della cellulite, definita anche “pelle a buccia d’arancia”.

Uno dei metodi migliori che consigliamo per curare la cellulite è senza ombra di dubbio CelluFix, un potente rimedio naturale per risolvere l’inestetismo, provalo!

Ma quali sono i processi che portano alla formazione della cellulite?

Nelle donne il tessuto adiposo deputato alla conservazione dei trigliceridi è localizzato principalmente sui glutei e sulla pancia e viene utilizzato come rifornimento delle scorte energetiche.

Fattori che aumentano la formazione di cellulite

Quando il microcircolo linfatico o sanguigno viene alterato ciò che si verifica è un ristagno di liquidi, trigliceridi e composti di scarto che si manifestano a livello visivo sotto forma di cellulite.

Occorre, inoltre, sapere che vi sono dei fattori che ne inducono la formazione, quali:

  • -la fragilità dell’endotelio dei vasi
  • -la scarsa presenza del tessuto muscolare che viene sostituito con la massa grassa
  • -la vita sedentaria
  • -il consumo di fumo e alcool
  • -l’alimentazione non corretta
  • -l’utilizzo di particolari farmaci

Causata da fattori genetici o da cattive abitudini, la pelle a buccia d’arancia può essere ridotta notevolmente con la pratica di una regolare e costante attività fisica.

L’obiettivo è quello di rafforzare la muscolatura, aumentando la massa magra e diminuendo quella grassa.

Vediamo quali sono gli sport e gli esercizi fisici adatti per migliorare la cellulite.

Uno degli sport maggiormente utili per ridurre gli inestetismi della cellulite è il nuoto. Infatti, in un allenamento moderato si possono perdere dalle 200 alle 500 calorie. Alcuni studi hanno evidenziato che il nuoto favorisce la circolazione sanguigna e linfatica agendo direttamente sul microcircolo.

Un’alternativa a questo sport è l’acqua-gym, che può far perdere fino a 400 calorie a seduta.

Anche l’hydrobiking è un ottimo rimedio per combattere la cellulite. Si tratta di uno sport completo che permette di eliminare fino a 700 calorie in un’ora.

Per ridurre la massa grassa e di conseguenza anche la cellulite è importante bilanciare l’esercio aerobico con quello anaerobico.

Il primo tipo di allenamento consente di consumare le scorte di trigliceridi, depositati nel tessuto adiposo, riducendo il peso corporeo. L’esercizio anaerobico, differentemente da quello aerobico (prolungato nel tempo e a basso sforzo), è di breve durata e serve ad aumentare la massa muscolare.

Esempi di attività aerobica sono le camminate, la bicicletta, il nuoto o la cyclette. E’ importante che questo tipo di attività sia svolta per almeno 40 minuti in maniera continuativa.

Gli esercizi migliori per la buccia d’arancia

Vediamo ora quali sono gli esercizi mirati per ridurre la pelle a buccia d’arancia:

  • -sollevamenti: poggiando le mani sul pavimento, ci si posiziona in ginocchio e si inizia a sollevare una gamba per volta, mantenendola alzata per circa 5 secondi, 2 serie da 10 per ogni gamba;
  • -piegamenti: appoggiandosi al muro, si deve piegare una gamba fino a portarla nel punto più in alto, 3 serie da 10 per ciascuna gamba;
  • -glutei ed addominali: ci si posiziona sdraiati sul pavimento e mentre si solleva l’addome per la contrazione degli addominali, si innalzano contemporaneamente le gambe, 3 serie da dieci
  • -squat: dalla posizione eretta con le gambe leggermente divaricate, si effettuano dei piegamenti sulle ginocchia tenendo le braccia parallele al pavimento, 1 serie da 10.
  • Per mantenere un’adeguata forma fisica è importante, inoltre, adottare delle buone abitudini alimentari, quali:
  • -mangiare almeno 5 porzioni di frutta e verdura;
  • -ridurre il consumo di sale e zucchero;
  • -evitare cibi grassi e dolci;
  • -ridurre il consumo di carboidrati;
  • -preferire alimenti integrali.

Prodotti che potrebbero interessarti:

4/5 (1)

Dai un voto a questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *