Proprietà benefiche dello zenzero

IMPERDIBILI: Non perderti i migliori rimedi naturali del 2017! Clicca qui per leggere le recensioni!

lista dei migliori rimedi naturali

Lo zenzero, anche detto ginger, è una pianta erbacea caratterizzata da corpose radici esterne (dette rizoma) ed originaria del continente asiatico.

E’ un potente rimedio naturale, ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo.

E’ grazie alla presenza di oli essenziali, gingerina, amminoacidi, manganese, calcio, fosforo, potassio, magnesio, ferro e zinco, vitamine B ed E che questa pianta è considerata un tocca sana per la salute. Lo zenzero può essere assunto sotto forma di tisana o infuso oppure mangiato a pezzi, sia fresco sia secco. Ma vediamo quali sono le proprietà benefiche dello zenzero.

Lo zenzero è un potente antinfiammatorio, utilizzabile in differenti casi. La radice, se assunta sotto forma di tisana oppure masticata a pezzetti, aiuta infatti a combattere i più comuni stati influenzali (febbre, raffreddore, mal di gola, tosse etc.), dolori muscolari, articolari e mestruali e mal di testa.

Può essere assunto dunque come un normale analgesico e utilizzato anche in forma preventiva, per prevenire la comparsa dei tipici malanni di stagione.

Alleato dell’apparato digerente e del cuore

Lo zenzero può essere definito il migliore alleato naturale dell’apparato digerente. Grazie alle sue proprietà carminative, infatti, è infatti utilizzato per contrastare gli stati di vomito e nausea, anche durante periodi delicati come la gravidanza.

Sempre sotto forma di infuso o tisana è un ottimo digestivo ed aiuta a rilassare i muscoli gastrointestinali. Infine è particolarmente indicato per coloro che soffrono di meteorismo, perché prevenire la formazione di gas intestinali e gonfiori addominali.

Lo zenzero è un anticoagulante, alleato nel benessere del cuore, e soprattutto efficace nella lotta contro il diabete. Numerosi studi scientifici hanno, infatti, riscontrato che questa radice asiatica è in grado di tenere sotto controllo il livello degli zuccheri nel sangue.

A compiere questo “miracolo” sarebbero i gingeroli contenuti nello zenzero, che riuscirebbero ad aumentare la percentuale di glucosio assorbita dai muscoli, tenendo a bada l’insulina. Sempre i gingeroli aiutano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, favorendo la circolazione sanguigna e di conseguenza mantenendo il benessere del nostro cuore.

Pro e contro nell’assunzione dello zenzero

Lo zenzero, oltre ad avere tutti questi effetti benefici per la salute, è anche conosciuto per essere un potente afrodisiaco. In oriente è infatti largamente utilizzato nella preparazione di piatti e pietanze a base di verdure e pesce. Per questo si sostiene che aiuti il vigore maschile.

In realtà questo aspetto sarebbe avvalorato dal fatto che lo zenzero favorisce la circolazione sanguigna e dunque una maggiore vascolarizzazione anche agli organi genitali.

Per contro, assumere zenzero in grosse quantità può provocare alcuni problemi a cui è bene prestare attenzione. Una smodata assunzione di questa radice, infatti, può provocare dolori allo stomaco ed intestinali, ma soprattutto può creare problemi a chi soffre di pressione alta o assume farmaci anticoagulanti.

E’ bene, dunque, chiedere consiglio al proprio medico di famiglia.

Prodotti che potrebbero interessarti:

3/5 (1)

Dai un voto a questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *