Depilazione: quali sono i metodi migliori?

IMPERDIBILI: Non perderti i migliori rimedi naturali del 2017! Clicca qui per leggere le recensioni!

lista dei migliori rimedi naturali

I metodi di depilazione per donne sono diversi. Tra i più utilizzati ci sono certamente la ceretta e l’uso del rasoio, molto più veloce e pratico. A questi si aggiungono il depilatore elettrico, la crema depilatoria, il laser, la luce pulsata.

Alcuni di questi sono temporanei perché i peli ricrescono più o meno velocemente, altri invece possono considerarsi definitivi. Ecco quali sono i metodi più utilizzati, come si eseguono e quali sono i vantaggi e gli svantaggi.

La ceretta

Tra i metodi di depilazione per donne c’è la ceretta, che si può eseguire sia a casa che presso un qualsiasi centro estetico. Molte donne la fanno regolarmente, scegliendo tra quelle che estirpano il pelo senza provocare molto dolore, tra cui ci sono le cerette al titanio.
Se la ceretta si esegue a casa si possono usare le strisce depilatorie in commercio, sia per le gambe che per i peli del viso ed è un vantaggio perché è un metodo abbastanza veloce.

Alla fine di ogni depilazione si applica un olio o una crema, che evitano la secchezza della pelle ed eliminano i residui, mentre lenisco la leggera irritazione. Tra i vantaggi c’è anche il fatto che la ricrescita dei peli avviene in circa 3-4 settimane.

Lo svantaggio è, invece, quello del dolore per chi ha una soglia molto bassa e per chi la esegue per la prima volta. Con il tempo la pelle si abitua e rimane sono un leggero fastidio.

Metodi di depilazione senza strisce

Una delle novità del 2017 è rappresentata dai sistemi per depilarsi senza usare le strisce e, di conseguenza, senza dolore. Uno dei prodotti più usati, che permette proprio di evitare tutto ciò, è questo, dato che permette alle donne di depilare qualsiasi zona del corpo con il semplice passaggio di una mano, senza strappi e senza cera.

La rasatura

Tre i metodi più utilizzati per la depilazione delle donne campeggia ancora la rasatura, che è soprattutto utilizzata da chi ha poco tempo e non ama un metodo come la ceretta. In commercio esistono diversi modelli di rasoi delicati, con strisce idratanti, ma in ogni caso, a fronte del vantaggio della velocità, c’è quello di riscontrare una pelle secca e la possibilità che si formino peli incarniti.

Uno degli svantaggi è che questo tipo di rasatura dura molto poco e già dopo 2 giorni gli stessi peli rispuntano più forti di prima e moltiplicati. In aggiunta c’è il pericolo di procurarsi piccole ferite, che vanno disinfettati. In tal caso si può affermare che si tratta del metodo di depilazione per donne più usato in casa.

Il depilatore elettronico

Il depilatore elettronico è molto pratico, perché estirpa i peli al suo passaggio e molti sostengono che sia paragonabile alla ceretta. Il vantaggio di questo tipo di depilazione è che si tratta di un metodo relativamente veloce e indolore, per chi è abituata.

Lo svantaggio è quello di non eliminare in modo capillare tutti i peli, in quanto alcuni si spezzano.

L’ideale è eseguire la depilazione quando i peli sono abbastanza lunghi, per essere catturati ed estirpati correttamente.

Depilazione al laser

La depilazione al laser è tra quelle che si possono annoverare come definitive. Si esegue direzionando il fascio di luce nella zona dove sono presenti i peli.

È un sistema assolutamente indolore e veloce, ma funziona soltanto con i peli scuri, di cui brucia la radice.

Depilazione con luce pulsata

È uno dei metodi di depilazione più richiesti per chi vuole eliminarli definitivamente con diverse sedute, in base alla zona da trattare. La depilazione definitiva avviene con trattamenti prolungati di diversi mesi fino a un anno e mezzo. Si tratta di una depilazione che deve essere eseguita da un medico competente, in quanto bisogna regolare la potenza della luce pulsata in base al foto tipo.

Uno degli svantaggi è quello che non può essere eseguita sulla carnagione scura e sui peli chiari, biondi o bianchi, in quanto funziona in modo simile al laser.

Anche in questo caso la durata delle sedute per eliminare definitivamente i peli superflui varia in base alla persona. Possono bastare pochi mesi o anche più di un anno, ma il risultato sarà quello di aver fatto scomparire definitivamente questo inestetismo, che può creare disagio nella vita di relazione, specie nelle donne.

Prodotti che potrebbero interessarti:

Nessun voto

Dai un voto a questo articolo

Un pensiero riguardo “Depilazione: quali sono i metodi migliori?

  • 14/07/2017 in 15:21
    Permalink

    Ancora le solite inesattezze sulla rasatura, passare la lametta non fa spuntare nuovi peli dal nulla e neppure ne semina altri moltiplicando, non essendo presenti, né semi né spore :D. Semplicemente un pelo un po’ rinforzato o lievemente ispessito, senza contare l’effetto immediato e illusorio dei peli che una volta rasati perdono la loro punta sottile, sembrando, finché non cadono alquanto più spessi e, appena fatti, molto più duri. Senza contare che se si rade la prima peluria su viso e corpo a 14 anni, se a 20 si è più pelosi, difficilmente è per il rasoio, a chi non è predisposto, infatti, i peli aumenteranno pochissimo anche radendosi, viceversa per i predisposti, che saranno quasi altrettanto pelosi/e anche se non li tolgono.
    Però che io sappia, una volta che ci si inizia a radere in una nuova zona del corpo, si continuerà a farlo di volta in volta e a tenerla d’occhio, sapendo che ricrescono presto, se non si vogliono i peli.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *